salmone lock fyne

Dalla Scozia il salmone Loch Fyne

4 dicembre, 2017

Dall’intenso colore rosa e dal gusto leggermente salino, il salmone Loch Fyne è sicuramente una delle grandi eccellenze culinarie scozzesi. Prodotto dall’omonima azienda, questo salmone è il risultato di un lavoro attento e ben curato, tutto fondato sul rispetto dell’ambiente e sull’obiettivo di una produzione ecosostenibile.

Quando, circa trent’anni fa, nacque l’azienda Loch Fyne, il progetto dei due soci Johnny Noble ed Andy Lane era quello di allevare salmoni nelle purissime acque attorno al Loch Fyne, nei siti incontaminati delle Highlands occidentali e nei profondi fiordi dell’isola, rispettando in tutto e per tutto il meraviglioso ambiente naturale della Scozia. E dal momento della costituzione dell’azienda ad oggi, il progetto originario non è cambiato.

Loch Fyne, il salmone delle Highlands

Il salmone Loch Fyne nasce e cresce in un allevamento sostenibile, dove ci si prende la massima cura per la salute e il benessere dei salmoni. I siti per l’incubazione, la schiusa delle uova e la crescita dell’avvanotteria si trovano tutti nell’acqua dolce di un torrente che scende dalle Highlands occidentali, particolarmente filtrata e ricca di minerali. Per tenere sotto controllo l’intero ciclo di vita dei salmoni, l’azienda possiede anche tre loch – le insenature per il passaggio al mare -, tenuti a riposo per un anno a rotazione, così da permetterne la rigenerazione naturale del fondo grazie all’azione di mare e vento.

L’altissima qualità del salmone Loch Fyne non è legata soltanto alla sua zona di provenienza, quanto anche alla cura che l’azienda rivolge all’alimentazione dei salmoni, per lo più a base di gadidi e pesci pelagici pescati nel giro di massimo 48 ore, tutti provenienti da fonti ecosostenibili senza OGM. Accortezze piccole ma importanti, che hanno un’influenza enorme sulla compattezza della carne e sul sapore del salmone.

L’affumicatura speciale del salmone Loch Fyne

Il gusto affumicato ed il profumo tipicamente autunnale del salmone Loch Fyne non sono certo dovuti solo all’attento allevamento dei salmoni, ma anche al particolare metodo di affumicatura con cui questi vengono lavorati. Appena pescato, il pesce viene infatti subito pulito con le acque del torrente e sfilettato, per essere poi cosparso di zucchero di canna e sale. A questo punto, il salmone viene affumicato per ben 15 ore ad una temperatura costante, sfruttando il fumo proveniente da legni di quercia e parti di botti utilizzate per l’invecchiamento di whisky di malto. Questo gli conferisce un sapore caratteristico, che difficilmente trova paragoni in prodotti di questo tipo.